FENIX 21

Potenza: Kw 21 reali

Peso: Kg 300 (circa)

Acqua calda sanitaria litri/ora con Δt + 35°C: 400 reali

Consumo orario min/max: Kg min 1/max 5

Capacità serbatoio: Kg 25

Autonomia min/max ora: min 5/max 25

Temperatura fumi a potenza max: °C 130

FENIX 34

Potenza: Kw 34,3 reali

Peso: Kg 400 (circa)

Acqua calda sanitaria litri/ora con Δt + 35°C: 750 reali

Consumo orario min/max: Kg min 2/max 8

Capacità serbatoio: Kg 45

Autonomia min/max ora: min 6/max 23

Temperatura fumi a potenza max: °C 130

ambiantazione fenix 21
ambientazione fenix 34

Fenix 21, la termostufa di media grandezza ma con la grande capacità di riscaldare ambienti anche di ampie dimensioni, si presenta con tanti rivestimenti in materiali e colori diversi. Ideale per case e appartamenti, si allaccia all’impianto di riscaldamento esistente o di nuova costruzione con immissione di aria calda forzata e produce acqua calda per uso sanitario a volontà.

Dimensioni

Fenix 34 è una termostufa dalle grandi dimensioni, completamente automatizzata e programmabile, capace di riscaldare ambienti di grandi dimensioni anche superiori ai 400 metri quadri e posti su più livelli e di produrre acqua calda sanitaria nella misura di 750 litri/ora realmente forniti con ∆t di 35°C.

Dimensioni

2 anni di garanzia

I prodotti Famar sono progettati e realizzati rispettando criteri di eccellenza qualitativa. Design italiano, completamente studiato e realizzato da tecnici e manodopera italiana negli stabilimenti Famar. Le materie prime utilizzate sono tutte certificate e di idonea provenienza, nel rispetto della qualità aziendale, certificata UNI EN ISO 9001:2008.

I prodotti Famar offrono una certezza di funzionalità che va ben oltre la durata della garanzia vera e propria come precisato dall’apposito certificato rilasciato con l’acquisto di ogni prodotto Famar.

DAI FUMI UN SOSTANZIALE RECUPERO DI ENERGIA

UN BREVETTO ESCLUSIVO PER L’INEGUAGLIABILE RENDIMENTO TERMICO DEL 97%

Nella maggior parte dei sistemi di riscaldamento, ed in particolare nelle termostufe, la parte più consistente (circa 80%) del calore prodotto dalla combustione, è legata ai fumi ed assieme ad essi va, purtroppo, dispersa nell’atmosfera. Questo non avviene nelle termostufe Famar.

  • Scambiatore di calore (brevetto Famar) dove vengono convogliati i fumi caldi

  • Flusso di aria riscaldata dalla fiamma

  • Ventilazione forzata di aria calda nell’ambiente

  • Display di programmazione e di utilizzo

  • Vetro ceramico panoramico, resistenza 800°, non si affumica, trasmette il calore per irraggiamento

  • Ampio bruciatore in ghisa

  • N° 2 aspiratori per estrazione fumi/p>

  • Cassetto cenere

  • Flusso d’aria comburente

UN PROGETTO TECNOLOGICO DI STRAORDINARIA EFFICACIA

PRINCIPIO BASE


Le termostufe Famar sono state progettate tenendo conto del fatto che durante la combustione del combustibile la quantità maggiore di calore è contenuta nei fumi.

COSA SFRUTTA


Le termostufe Famar sfruttano sinergicamente i tre modi di trasmettere il calore: l’irraggiamento, la conduzione e la convezione, perché grazie alla particolare conformazione dello scambiatore (progetto e brevetto Famar), recuperano al massimo anche il calore contenuto nei fumi, diversamente dalle normali termostufe in commercio.

RISULTATI

Questo permette di raggiungere un rendimento oltre il 93%, con una elevata resa termica e quindi una riduzione dei consumi fino al 70%.

GENIALE EFFICIENZA DEGLI SCAMBIATORI TERMICI FAMAR

Per recuperare il calore dei fumi e bruciare ulteriormente gli incombusti con abbattimento delle polveri derivanti dalla combustione

Fenix 21 e Fenix 34:
resa termica insuperabile, consumi ridotti al minimo

Lo scambiatore dei modelli Fenix è il risultato di studi approfonditi ed è stato brevettato a livello europeo per la sua particolare conformazione a quattro giri di fumi e per le alettature saldate per chiodatura nel centro, di dimensioni tali da costituire canali idonei allo scambio termico, funzionando anche da cicloni di abbattimento e filtrazione di polveri, derivanti dalla combustione. Tali caratteristiche uniche consentono di recuperare al meglio il calore dei fumi che, costretti a passare attraverso alettature molto strette a nido d’ape e opportunamente lunghe, scambiano la massima energia e calore. A conferma delle altissime prestazioni e potenzialità, le termostufe Famar bruciano gli incombusti,lasciando lungo il percorso ceneri e polveri e funzionando come un filtro per l’immissione in atmosfera di fumi liberi da polveri e residui di combustione meno caldi. Sulle superfici della scambiatore non si depositano pece e incombusti e, in quanto autopulente, la termostufa Fenix rimane libera da incrostazioni per tutti gli anni di utilizzo.
BREVETTI:
ITALIA n° TV2005A000086
EUROPEO n° 06114199.0

IL 50% IN PIÙ DI CALORE GARANTITO

UN SUPERLATIVO UTILIZZO DEI RESIDUI DELLA COMBUSTIONE PER PRODURRE ULTERIORE ENERGIA

Lo scambiatore Famar, grazie alle sue caratteristiche costruttive, con il passaggio dei fumi si riscalda fino all’incandescenza e quindi supera la temperatura di lisi delle particelle di pece e creosoto che bruciano liberando ulteriore energia. Inoltre la sua particolare conformazione funge da ciclone di abbattimento delle polveri e della maggior parte dei residui della combustione.
La combustione dei residui produce ulteriore energia, che viene ceduta all’acqua per conduzione e di conseguenza ottimizza i consumi. Inoltre evitare l’accumulo di incombusti garantisce efficienza e lunga durata alla termostufa.

Lo scambiatore riscaldandosi fino all’incandescenza brucia i distillati del pellet che si depositano su di esso e abbatte le emissioni di polveri sottili

  • Fumi carichi di incombusti, polveri e residui di combustione

  • Particelle di incombusti trasformati in cenere dalla post combustione

  • Giro dei fumi sul secondo tratto dello scambiatore

ENERGIE AGGIUNTIVE DALLA COMBUSTIONE DI PECE E INCOMBUSTI

Molti prodotti attualmente sul mercato bruciano il combustibile pellet lasciando una notevole quantità di prodotto carbonizzato e recuperando solo in parte la quantità di calore che potrebbe essere utilizzata. Ciò comporta un notevole spreco di materiale con l’obiettivo non utile di vedere una piccola fiamma con scintille scoppiettanti. La combustione invece di particelle di pece e di incombusti produce ulteriore energia e i depositi si trasformano in cenere facilmente asportabile, che insieme alle polveri derivanti dalla combustione rimane all’interno dello scambiatore stesso che si comporta anche da ciclone di abbattimento.

RENDIMENTO SEMPRE AL MASSIMO LIVELLO

Nessun accumulo di creosoto e nessun deposito di incombusti per un trasferimento di calore e un rendimento costanti, dal primo giorno di utilizzo.

Nelle termostufe Famar il rendimento e la potenza sono costanti nel tempo perchè non si verificano depositi di creosoto o di incombusti e incrostazioni.
Gli aspiratori dei fumi non devono essere smontati periodicamente per la pulizia, come accade in ogni altro prodotto in commercio, poichè polveri e residui sono raccolti nel tappo di ispezione prima del passaggio negli stessi.

©2017 Famar Brevetti P.IVA 01553070614

OGI advertising

Log in with your credentials

Forgot your details?